Piazza Affari maglia rosa in Europa

(Teleborsa) – Bilancio negativo per i listini azionari europei, colpiti oggi da vendite diffuse. In un panorama debole si mette in evidenza, invece, la borsa di Milano che si muove in rialzo in cima al Vecchio Continente.

La BCE, nel bollettino mensile, ha confermato maxi-prestiti per sostenere l’inflazione. Gli occhi degli investitori restano puntati sul tema Brexit nel giorno in cui il Consiglio europeo si riunirà per decidere se accettare la richiesta di rinvio dell’uscita dall’Ue della Gran Bretagna.

L’Euro / Dollaro USA prosegue gli scambi con un guadagno frazionale dello 0,61%. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.315,5 dollari l’oncia. Vendite diffuse sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua la giornata a 59,79 dollari per barile, dopo il nuovo rally della vigilia.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +242 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,45%.

Nello scenario borsistico europeo contrazione moderata per Francoforte, che soffre un calo dello 0,53%. Sostanzialmente tonico Londra, che registra una plusvalenza dello 0,40%. Sottotono Parigi -0,24%. Piazza Affari continua la seduta con un guadagno frazionale sul FTSE MIB dello 0,25%.

In buona evidenza a Milano i comparti viaggi e intrattenimento (+2,48%), materie prime (+1,61%) e tecnologia (+1,55%). Nella parte bassa della classifica di Milano, sensibili ribassi si manifestano nei comparti immobiliare (-0,62%) e bancario (-0,48%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, incandescente STMicroelectronics, che vanta un incisivo incremento del 2,00%.

Ben comprata Poste Italiane, che segna un forte rialzo dell’1,64%.

Tenaris avanza dell’1,62%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Prysmian, che continua la seduta con -1,55%.

Tra le banche, preda dei venditori UBI Banca, con un decremento dell’1,10%. Deludente Banco BPM, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Gima TT (+4,35%), Autogrill (+4,08%), Biesse (+3,39%) e doBank (+2,17%). Le peggiori performance, invece, si registrano su FILA, che ottiene -4,61%.

Piazza Affari maglia rosa in Europa