Piazza Affari maglia nera in Europa. Pesa performance bancari

(Teleborsa) – Giornata no per Piazza Affari che si conferma la peggiore in Europa, mentre i mercati scontano le preoccupazioni per il deterioramento della situazione economica globale. Il rialzo dei tassi della Fed e lo Shutdown in USA si candidano come fattori negativi, amplificando i movimenti di un mercato già distratto dalle prossime festività natalizie e con scambi al lumicino. Il focus è anche sull’iter di approvazione della Manovra.

Seduta in frazionale ribasso per l’Euro / Dollaro USA, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,37%. Aumenta di poco lo spread, che si porta a +254 punti base, con un lieve rialzo di 4 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari al 2,79%.

Nello scenario borsistico europeo dimessa Francoforte, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia, vendite su Londra, che registra un ribasso dello 0,80%, fiacca Parigi, che mostra un piccolo decremento dello 0,52%. A Piazza Affari, il FTSE MIB è in calo (-1,12%) e si attesta su 18.368 punti; sulla stessa linea, vendite diffuse sul FTSE Italia All-Share, che continua la giornata a 20.158 punti. Poco sotto la parità il FTSE Italia Mid Cap (-0,44%), come il FTSE Italia Star (-0,6%).

In luce sul listino milanese i comparti tecnologia (+2,67%) e costruzioni (+0,88%). Tra i peggiori della lista del listino azionario italiano, in maggior calo i comparti bancario (-2,85%), telecomunicazioni (-1,97%) e automotive (-1,49%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza STMicroelectronics (+3,08%) e Diasorin (+1,76%), dopo l’annuncio del lancio di 3 nuovi primer.

Bene Prysmian (+1,43%) e Banca Mediolanum (+1,16%).

Fra i più forti ribassi, invece, si segnalano i bancari: Unicredit continua la seduta con -4,52%, UBI Banca arretra del 3,22%, Mediobanca mostra una caduta del 3,16%.

Lettera su Leonardo, che registra un importante calo del 3,13%, sulle dichiarazioni del vicepremier Di Maio in relazione ai caccia F-35.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Salini Impregilo (+4,43%), Sias (+2,85%), Maire Tecnimont (+2,79%) e ASTM (+2,11%). La peggiore performance è quella di Geox, che segna un -4,46%.

Piazza Affari maglia nera in Europa. Pesa performance bancari