Piazza Affari in rosso. MPS tocca nuovi minimi storici

(Teleborsa) – Piazza Affari continua la seduta in frazionale ribasso al pari delle principali Borse europee.

Sui mercati a tenere banco ancora la vicenda tra Mediaset  e Vivendi dopo che i francesi sono saliti al 25,75% del gruppo del Biscione ,

La famiglia Berlusconi da parte sua fa fronte unico pronta a combattere contro l’assalto di Vivendi.

Occhi puntati anche su MPS. Oggi alle 14:00 si conclude l’aumento di capitale rivolto al pubblico retail. Il titolo oggi ha raggiunto il minimo storico toccando i 15 euro per azione. A pesare sulle azioni di Rocca Salimbeni, i timori che l’aumento di capitale possa trasformarsi in un flop.

Sul valutario, l’Euro / Dollaro USA prosegue gli scambi con guadagno frazionale dello 0,36%. Lieve aumento dell’oro, che sale a 1.135,4 dollari l’oncia. Lieve aumento del petrolio (Light Sweet Crude Oil) che sale a 53,64 dollari per barile.

Tra le principali Borse europee senza spunti Francoforte che non evidenzia significative variazioni sui prezzi. Ferma Londra, che segna un quasi nulla di fatto. Debole Parigi che registra una flessione dello 0,56%.

A Piazza Affari il FTSE MIB è in calo dello 0,74%). Sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share che retrocede dello 0,63%.

Tra i best performers di Milano, si distinguono Mediaset (+1,35%), UBI Banca (+1,16%), Fineco (+1,12%) e Salvatore Ferragamo (+0,76%).

I più forti ribassi, invece, si abbattono su Banca MPS che continua la seduta con -7,39%.

In apnea Italgas, che arretra del 2,71%.

Unipol scende dell’1,41%.

Calo deciso per Mediobanca che segna un -1,45%.

Piazza Affari in rosso. MPS tocca nuovi minimi storici