Piazza Affari in rosso ma fa meglio delle altre borse europee

(Teleborsa) – Seduta difficile per le borse europee e Piazza Affari, che scambiano in deciso ribasso, anche se la Borsa di Milano riesce a contenere le perdite al di sotto dei due punti. Dopo alcune sedute positive, i mercati sono tornati a scontare le preoccupazioni per l’impatto del coronavirus, che stanno colpendo lo stato di salute delle aziende in ogni settore oltre a minare la salute collettiva.

Lieve calo dell’Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,104. Sensibile peggioramento dello spread, che raggiunge quota +175 punti base, aumentando di 14 punti base, mentre il BTP con scadenza 10 anni riporta un rendimento dell’1,31%. Il differenziale era crollato la vigilia sulla scia dei nuovi interventi “di mercato” della BCE, mentre si attende oggi il risultato dell’asta di BOT a 6 mesi.

Nello scenario borsistico europeo sensibili perdite per Francoforte, in calo del 2,22%, in apnea Londra, che arretra del 3,90%, e tonfo di Parigi, che mostra una caduta del 3,11%. Milano procese in scia con una discesa dell’1,80%.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, molto bene Hera, che vanta un incisivo incremento del 3,07%.

Buona performance per Exor, che cresce dell’1,81%.

Sostenuta CNH Industrial, con un discreto guadagno dell’1,28%.

Si muove in modesto rialzo Ferrari, evidenziando un incremento dello 0,89%, dopo aver annunciato il possibile riavvio della produzione a metà aprile.

Fra le peggiori performance si segnala Ferragamo, che scivola del 5,90%.

Lettera su Azimut, che registra un importante calo del 5,57%.

Affonda Fineco, con un ribasso del 5,34%.

Crolla Nexi, con una flessione del 4,98%.

(Foto: © alessandro0770 | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari in rosso ma fa meglio delle altre borse europee