Piazza Affari in rosso insieme agli Eurolistini

(Teleborsa) – Piazza Affari parte in retromarcia come gli altri listini europei. Gli investitori seguono la scia negativa di Tokyo, mentre attendono che in settimana la BCE annunci i tassi d’interesse.

Intanto, la chairwoman della Fed, Janet Yellen, conferma un possibile rialzo dei tassi a marzo.

Dal fronte macro, l’agenda è scarna, mentre molte sono le novità dal fronte societario. Deutsche Bank ha varato un maxi aumento di capitale da 8 miliardi di euro. Il Gruppo PSA ha acquistato Opel e Vauxhall, mentre Standard Life e Aberdeen annunciano la fusione com un’operazione che valorizza la nuova società 11 miliardi di sterline.

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,063. 

Tra i mercati del Vecchio Continente sotto pressione Francoforte con un ribasso dello 0,77%. Sostanzialmente invariata Londra che riporta un misero -0,35%. Contrazione moderata per Parigi che soffre un calo dello 0,42%.

Prevale la cautela a Piazza Affari. Il FTSE MIB avvia la seduta con un leggero calo dello 0,35%, spezzando la catena positiva di tre consecutivi rialzi, iniziata mercoledì scorso. Sulla stessa linea depresso il FTSE Italia All-Share che scambia a -0,32%.

Unica Blue Chip di Milano a ottenere un buon risultato Poste Italiane che segna un aumento del 4,04%.

Le più forti vendite, invece, si abbatono su Prysmian (-1,71%).

Soffre Leonardo che evidenzia una perdita dell’1,31%.

Preda dei venditori STMicroelectronics che mostra un decremento dell’1,29%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari in rosso insieme agli Eurolistini