Piazza Affari in rally segue le orme dell’Europa

(Teleborsa) – Partenza tonica per le principali borse europee il giorno dopo che la BCE ha lasciato invariati i tassi di interesse e ritoccato all’ingiù le stime sull’inflazione, come peraltro atteso. A sorpresa, invece, il premier inglese Theresa May ha incassato la sconfitta alle elezioni anticipate in Gran Bretagna che di fatto rendono più complicata la strada per la Brexit. Ma il primo ministro conservatore non avrebbe intenzione di dimettersi, almeno secondo quanto riportato dalla BBC, e starebbe studiando una possibile unione con il Nord Irlanda. A metà mattina (alle 11.00) è attesa una conferenza stampa della May.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,01%. Sotto pressione la sterlina nei confronti di euro e dollaro su cui la tipica di situazione da “hung parliament”, come dicono i britannici, ovvero di un Parlamento “appeso”. 

Seduta in frazionale ribasso per l’oro, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,59%. Prevale la cautela sul mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che continua la seduta con un leggero calo dello 0,39%.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a 191 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,17%.

Tra gli indici di Eurolandia piccolo passo in avanti per Francoforte, che mostra un progresso dello 0,43%. Si è mossa in territorio positivo Londra, mostrando un incremento dell’1,06%. Composta Parigi, che cresce di un modesto +0,57%. Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,50% a 21.148 punti. 

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori Tecnologico (+1,02%), Banche (+0,69%) e Assicurativo (+0,50%). Il settore Alimentare, con il suo -1,15%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, vola UBI Banca, con una marcata risalita del 3,53%. Denaro su Banco BPM, che registra un rialzo dell’1,15%. 

Bilancio decisamente positivo per STMicroelectronics, che vanta un progresso dell’1,12% proseguendo l’onda rialzista della vigilia.

Buona performance per Prysmian, che cresce dell’1,05%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Campari, che ottiene -1,26%.

Piazza Affari in rally segue le orme dell’Europa