Piazza Affari in rally. Mercati fiduciosi in Mattarella

(Teleborsa) – Giornata positiva per Piazza Affari, che fa ancora meglio degli euro listini all’indomani delle dimissioni del premier Conte. Secondo gli analisti di Commerzbank il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, “farà il possibile per assicurare la formazione di una coalizione che implementi la legge di Bilancio 2020 all’insegna della cooperazione con l’Ue”.

Non sembra essere preoccupato per la crisi di Governo italiana il ministro delle Finanze tedesco Olaf Scholz, secondo il quale tale situazione non influenza l’economia dell’Eurozona. “Sembra che verrà fuori un nuovo Governo, forse con una diversa composizione”, ha dichiarato il politico del Partito Socialdemocratico, ma di segnali di un’eventuale crisi della Zona Euro non ce ne sono, ha poi specificato.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile su 1,11. Lieve calo dell’oro, che scende a 1.498,3 dollari l’oncia. Seduta sulla parità per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che si attesta a 56,24 dollari per barile.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +203 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,37%.

Tra le principali Borse europee tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dello 0,78%, in luce Londra, con un ampio progresso dello 0,76%, andamento positivo per Parigi, che avanza di un discreto +1,17%.

Seduta positiva per il listino milanese, che mostra un guadagno dell’1,45% sul FTSE MIB; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share continua la giornata in aumento dell’1,37%. Positivo il FTSE Italia Mid Cap (+0,94%), come il FTSE Italia Star (0,7%).

Si distinguono a Piazza Affari i settori automotive (+2,36%), servizi finanziari (+1,92%) e beni per la casa (+1,77%).

In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto media, che riporta una flessione di -0,50%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Pirelli (+3,94%), Fiat Chrysler (+3,60%), Exor (+2,60%) e Fineco (+2,56%).

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Maire Tecnimont (+3,88%), Technogym (+3,78%), Datalogic (+3,72%) e Anima Holding (+2,41%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Tod’s, che prosegue le contrattazioni a -2,98% dopo il rally della vigilia su aumento quota Della Valle.

Calo deciso per doValue, che segna un -1,72%.

Sotto pressione Mediaset, con un forte ribasso dell’1,26% con i proxy advisor divisi sul riassetto.

Soffre Cairo Communication, che evidenzia una perdita dell’1,12%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari in rally. Mercati fiduciosi in Mattarella