Piazza Affari in rally fa meglio del resto d’Europa

(Teleborsa) – Partenza al rialzo per le principali europee che proseguono la scia positiva della vigilia, innescata dall’entusiasmo per l’approvazione delle riforme in Grecia e dalla risalita dei prezzi del greggio. Ad alimentare l’ottimismo sui mercati contribuiscono anche le aspettative di nuove mosse da Pechino dopo i dati su inflazione e prezzi alla produzione che hanno mostrato un quadro misto delle pressioni deflazionistiche. 

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, che si ferma a 1,139, dopo che il dato sulla produzione industriale tedesca è risultato peggiore delle aspettative, a conferma di una generale debolezza dell’economia di Eurolandia. Lieve aumento per l’oro, che mostra un rialzo dello 0,25%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un timido guadagno e segna un +0,44%.

In discesa lo spread, che retrocede a quota 132 punti base, con un decremento di 3 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dell’1,45%.

Tra i listini europei, giornata moderatamente positiva per Francoforte, che sale di un frazionale +0,59%; Londra, mostra un aumento dello 0,49% mentre Parigi, segna un progresso dello 0,45%. Segno più per il listino italiano, con il FTSE MIB in aumento dello 0,81%. 

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, effervescente Banca Mps, con un progresso del 2,34%. Buona la performance anche per Mediobanca, che cresce dell’1,84%. Per contro si muove sotto la parità Banco Popolare, evidenziando un decremento dello 0,84%. Contrazione moderata anche per Banca Popolare di Milano, che soffre un calo dello 0,73%. Entrambe le banche sono sotto i riflettori del mercato in attesa oggi dei conti di bilancio.

Bilancio decisamente positivo per Fiat Chrysler Automobiles, che vanta un progresso dell’1,89%.

Sostenuta Salvatore Ferragamo, con un discreto guadagno dell’1,66% mentre il mercato guarda alla trimestrale che sarà diffusa giovedì. 

Tonica Telecom Italia  2,41% che ha formalizzato l’offerta per il 100% di Metroweb mettendo sul piatto oltre 820 milioni di euro, in contanti. 

I più forti ribassi, invece, si verificano su Campari, che continua la seduta con -1,25%. Il titolo viene colpito oggi da prese di profitto, dopo la corsa della vigilia innescata dai buoni risultati trimestrali, e, dal downgrade di Kepler Cheuvreux che ha abbassato il giudizio a “hold”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari in rally fa meglio del resto d’Europa