Piazza Affari in rally fa meglio del resto d’Europa

(Teleborsa) – Giornata tonica per Piazza Affari, che fa ancora meglio della buona performance degli euro listini. Il sentiment degli investitori per il momento positivo dipenderà tuttavia dall’evoluzione nei negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina. Washington e Pechino non sono riusciti a trovare ancora un’intesa e le trattative proseguiranno nelle prossime ore nel tentativo di evitare l’escalation della guerra commerciale.

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,123. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.284,8 dollari l’oncia. Seduta in lieve rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che avanza a 62 dollari per barile.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +270 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,66%.

Nello scenario borsistico europeo ben comprata Francoforte, che segna un forte rialzo dell’1,09%. Resistente Londra, che segna un aumento dello 0,68%. Bene Parigi, +0,93%. Seduta positiva per il listino milanese, che mostra un guadagno dell’1,02% sul FTSE MIB.

Buona la performance a Milano dei comparti beni per la casa (+2,06%), tecnologia (+1,52%) e bancario (+1,46%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Unipol (+5,28%), UnipolSai (+5,18%), Ferragamo (+3,27%) e Azimut (+2,78%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Recordati, che continua la seduta con -1,81%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Falck Renewables (+5,14%), Fincantieri (+5,09%), Piovan (+3,99%) e Brunello Cucinelli (+3,25%). Giù, invece, Cattolica Assicurazioni, -1,08%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari in rally fa meglio del resto d’Europa