Piazza Affari in rally con l’Europa

(Teleborsa) – In Europa si scatenano gli acquisti, così come a Piazza Affari che mostra un’ottima performance. A sostenere il sentiment degli investitori contribuisce il potenziamento del Piano QE emergenziale, annunciato la vigilia dalla BCE. Gli addetti ai lavori sembrano dunque scommettere sulla ripresa dell’economia globale dopo il pesante choc accusato dalla pandemia di coronavirus.

Sul mercato dei cambi, nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,135. Attenzione nel pomeriggio ai nuovi dati sul mercato del lavoro negli USA, che potrebbero mostrare un ulteriore deterioramento.

Lieve calo dell’oro, che scende a 1.708,7 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua gli scambi, con un aumento dell’1,12%, a 37,83 dollari per barile.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +172 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,41%.

Tra i listini europei brilla Francoforte, con un forte incremento (+2,01%). Bilancio decisamente positivo per Londra, che vanta un progresso dell’1,03%. Ottima performance per Parigi, che registra un progresso del 2%. Scambi in forte rialzo per la Borsa milanese, con il FTSE MIB, che sta mettendo a segno un guadagno dell’1,82%.

In buona evidenza a Milano i comparti vendite al dettaglio (+3,54%), bancario (+3,03%) e servizi finanziari (+2,90%).

In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto sanitario, che riporta una flessione di -1,84%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Ferragamo (+7,30%), BPER (+5,49%), Fiat Chrysler (+4,53%) e Banco BPM (+4,02%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Diasorin, che continua la seduta con -2,58%.

Seduta negativa per Amplifon, che mostra una perdita dell’1,76%.

Sotto pressione Recordati, che accusa un calo dell’1,34%.

Scivola Terna, con un netto svantaggio dell’1,00%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Datalogic (+10,01%), Italmobiliare (+5,63%), Anima Holding (+5,56%) e Aeroporto di Bologna (+5,26%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Enav, che ottiene -1,97%.

In rosso Carel Industries, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,40%.

Spicca la prestazione negativa di Mutuionline, che scende dell’1,05%.

Falck Renewables scende dell’1,00%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari in rally con l’Europa