Piazza Affari in leggero rialzo. Bene ERG e titoli energetici

(Teleborsa) – Lieve aumento per il FTSE MIB, al pari delle principali Borse Europee, che non segue il rally di Hong Kong (+5%) dopo che le autorità sanitarie cinesi hanno segnalato un recente aumento dei tassi di vaccinazione degli anziani, che è considerato dagli esperti cruciale per riaprire l’economia. L’annuncio hanno fatto seguito a un fine settimana di disordini, con i cittadini che sono sempre più insofferenti veros la politica Zero-Covid del paese.

Sul FTSE MIB spicca la performance positiva di ERG, società attiva nella produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, che è subentrata oggi al posto di Atlantia, che lascerà Piazza Affari il 9 dicembre.

Si muove in calo Juventus, dopo che ieri sera sono arrivate le dimissioni dell’intero CdA. Intanto, Exor ha comunicato che indicherà Gianluca Ferrero per la carica di presidente di Juventus.

Positiva Avio, dopo che ha comunicato il buon esito della Conferenza Ministeriale degli Stati Membri dell’Agenzia spaziale europea (ESA), con contratti in aumento per attività di ricerca, sviluppo e supporto alle condizioni operative.

Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,32%. Seduta positiva per l’oro, che sta portando a casa un guadagno dello 0,86%. Forte rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mette a segno un guadagno del 2,35%, in scia alle notizie positive in arrivo dalla Cina.

Sensibile miglioramento dello spread, che raggiunge quota +179 punti base, con un decremento di 13 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni che si posiziona al 3,78%.

Nello scenario borsistico europeo nulla di fatto per Francoforte, che passa di mano sulla parità, sostenuta Londra, con un discreto guadagno dello 0,75%, e piccolo passo in avanti per Parigi, che mostra un progresso dello 0,30%.

Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,33% a 24.521 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share avanza in maniera frazionale, arrivando a 26.536 punti.

Sui livelli della vigilia il FTSE Italia Mid Cap (+0,03%); sulla stessa tendenza, consolida i livelli della vigilia il FTSE Italia Star (-0,15%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, oltre a ERG, c’è Tenaris, che cresce di un modesto +1,35%.

Performance modesta per Saipem, che mostra un moderato rialzo dell’1,24%.

Resistente Moncler, che segna un piccolo aumento dell’1,18%.

Hera avanza dell’1,10%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su DiaSorin, che continua la seduta con -0,99%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Brunello Cucinelli (+1,82%), Ferragamo (+1,54%) e Safilo (+1,34%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Juventus, che ottiene -4,94%.

Calo deciso per Italmobiliare, che segna un -2,27%.

Sotto pressione Wiit, con un forte ribasso dell’1,72%.

Soffre Saras, che evidenzia una perdita dell’1,59%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull’andamento dei mercati:

Martedì 29/11/2022
01:30 Giappone: Tasso disoccupazione (atteso 2,5%; preced. 2,6%)
01:50 Giappone: Vendite dettaglio, annuale (atteso 5%; preced. 4,8%)
09:00 Spagna: Prezzi consumo, mensile (preced. 0,3%)
09:00 Spagna: Prezzi consumo, annuale (atteso 7,4%; preced. 7,3%)
10:00 Italia: Fatturato industria, mensile (preced. 3,6%).