Piazza Affari in forte calo. Giù FCA e STM

(Teleborsa) – Peggiora con decisione la seduta a Piazza Affari, dopo un esordio cauto.

A deprimere l’umore degli investitori potrebbe essere stata la decisione dell’Istat di rivedere al ribasso la crescita del PIL del 3° trimestre.
Buone notizie, invece, dai PMI della zona euro, saliti quasi a livelli record. 

Leggera crescita dell’Euro / Dollaro USA, che sale a quota 1,189. Nessuna variazione significativa per l’oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.276,9 dollari l’oncia. Lieve aumento del petrolio (Light Sweet Crude Oil) che sale a 57,74 dollari per barile dopo la riunione OPEC a Vienna.

Avanza di poco lo spread, che si porta a 139 punti base, evidenziando un aumento di 2 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all’1,73%.

Tra i mercati del Vecchio Continente si muove sotto la parità Francoforte, evidenziando un decremento dello 0,29%, contrazione moderata per Londra, che soffre un calo dello 0,24%, in rosso Parigi, che evidenzia un deciso ribasso dello 0,97%.

A Piazza Affari, il FTSE MIB è in calo (-1%) e si attesta su 22.144 punti, arrestando la serie di tre rialzi consecutivi avviata martedì scorso.

Scivolano sul listino milanese tutti i settori. Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori Tecnologico (-2,90%), Automotive (-2,59%) e Alimentare (-2,06%).

Saipem, che mette a segno un +1,3%, è l’unica tra le Blue Chip di Piazza Affari a riportare una performance apprezzabile. Le più forti vendite, invece, si manifestano su Fiat Chrysler, che prosegue le contrattazioni con un -3,40%. Seduta drammatica per STMicroelectronics, che crolla del 3,20%. Sensibili perdite per Campari, in calo del 2,29%. In apnea Ferragamo, che arretra del 2,22%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Rai Way (+0,66%), Autogrill (+0,65%) e Acea (+0,53%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su ERG -3,13%. Tonfo di Maire Tecnimont, che mostra una caduta del 2,85%. Lettera su Piaggio, che registra un importante calo del 2,85%. Affonda Saras, con un ribasso del 2,77%.

Piazza Affari in forte calo. Giù FCA e STM