Piazza Affari guida la rimonta dell’UE con editoria e banche

(Teleborsa) – Piazza Affari resta in pole fra le altre borse europee, che proseguono le contrattazioni in rialzo, confortante dalla performance positiva delle borse cinesi e dal recupero del prezzo del petrolio: il future sul Light crude americano lima ora lo 0,15% a 39,66 dollari al barile in attesa del vertice OPEC del 17 aprile. 

In Italia focus sulle aste di titoli di stato e sul dato della produzione, che è risultato migliore delle attese. La rimonta è sostenuta dalle banche, in attesa del piano del Tesoro per il fondo che dovrebbe intervenire per facilitare le ricapitalizzazioni e le aggregazioni.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile a 1,141. Lo Spread migliora, toccando i 118 punti base, con un calo di 3 punti base rispetto al valore precedente ed un rendimento del BTP decennale pari all’1,30%.

Tra i listini europei, si muove ancora in territorio positivo Francoforte, con un incremento dell’1,07%, poco mossa Londra, che mostra un +0,07%, ben impostata Parigi, che segna un aumento dello 0,55%. Sessione euforica per Piazza Affari, dove il FTSE MIB fa un balzo dell’1,69%.

Tra le migliori Blue Chip vi sono le banche: acquisti a piene mani su quelle che versano in situazioni più critiche e necessitano di ricapitalizzazione, come Banca Mps che vanta un incremento del 9,14%. Effervescente anche Banco Popolare, con un progresso dell’8,45%, UBI Banca del 7% e Banca Popolare di Milano del 6,42%.

La peggiore di oggi resta Ferrari, che continua la seduta con -0,74%.

In primo piano l’editoria, in particolare RCS Mediagroup che balza del 25,38%, allineandosi al prezzo dell’OPS promossa da Cairo Communication (+1,52%). Occhi puntati anche su Mediaset, che recupera l’1,77% assieme a Vivendi, che mantiene una performance modesta (+0,16%), dopo la partnership strategica annunciata venerdì sera.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari guida la rimonta dell’UE con editoria e banche