Piazza Affari fa meglio del resto d’Europa. Spunti fra le Blue Chips

(Teleborsa) – Piazza Affari tiene meglio degli altri Eurolistini, che proseguono deboli le contrattazioni, confermando cautela in vista dell’avvio di wall Street. Con un’agenda macro povera di spunti l’attenzione si concentra sul discorso Presidente della Fed Jerome Powell atteso per domani al Congresso USA. Nessun contraccolpo dai dati negativi della produzione industriale, peraltro attesi.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,095. Invariato lo spread, che si posiziona a +137 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta allo 0,94%.

Tra i listini europei discesa modesta per Francoforte, che cede un piccolo -0,3%, poco mossa Londra, che mostra un -0,16%, pensosa Parigi, con un calo frazionale dello 0,38%. A Milano, il FTSE MIB è sostanzialmente stabile e si posiziona su 24.517 punti. Fra i settori migliori oggi quello dei titoli finanziari (+3,21%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, ottima performance per Exor, che registra un progresso del 5,70%, dopo l’annuncio di trattative per la vendita di partnerRe.

Exploit di Prysmian, che mostra un rialzo del 2,68%.

Su di giri Azimut (+2,47%).

Acquisti a piene mani su Nexi, che vanta un incremento del 2,05%.

La peggiore è Fiat Chrysler, che cede circa l’1% in scia ai dati negativi dalla produzione auto.

Tentenna Mediobanca, con un modesto ribasso dello 0,81%.

Giornata fiacca per Saipem, che segna un calo dello 0,80%.

Piccola perdita per BPER, che scambia con un -0,69%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione va segnalata Banca Generali (+1,84%), che ha annunciato risultati record.

(Foto: © Antonio Truzzi | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari fa meglio del resto d’Europa. Spunti fra le Blue&n...