Piazza Affari chiude in rialzo e la migliore in Europa

(Teleborsa) – La Borsa milanese è la migliore oggi fra i principali listini europei, che mostrano buoni guadagni, complice l’andfamento positivo di Wall Street. Il focus degli investitori questa settimana resterà sulle banche centrali, con particolare attenzione alla audizione del numero uno della Fed, Janet Yellen, alla Camera USA e al Senato. 

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,04%. L’Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.213,4 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua gli scambi, con un aumento dell’1,02%, a 44,68 dollari per barile.

Invariato lo spread, che si posiziona a 174 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 2,27%.

Tra i mercati del Vecchio Continente guadagno moderato per Francoforte, che avanza dello 0,46%, piccoli passi in avanti per Londra, che segna un incremento marginale dello 0,26%, e poco mosso Parigi, che mostra un -0,14%.

A Piazza Affari, il FTSE MIB ha terminato la giornata con un aumento dello 0,84%, a 21.191 punti; sulla stessa linea, in rialzo il FTSE Italia All-Share, che aumenta rispetto alla vigilia arrivando a 23.371 punti. In frazionale progresso il FTSE Italia Mid Cap (+0,66%), come il FTSE Italia Star (0,7%).

In Borsa di Milano, il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 1,9 miliardi di euro, restando invariato rispetto alla seduta precedente. Su 221 titoli trattati in Piazza Affari, 63 hanno terminato la seduta con una flessione, mentre i rialzi sono stati 145. Invariate le rimanenti 13 azioni.

Si distinguono a Piazza Affari i settori Automotive (+2,18%), Tecnologico (+1,75%) e Servizi per la finanza (+1,56%). Tra i più negativi della lista di Milano, troviamo i comparti Vendite al dettaglio (-2,31%), Telecomunicazioni (-1,38%) e Chimico (-1,10%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Italgas (+3,36%), Ferrari (+3,32%), Moncler (+2,68%) e CNH Industrial (+2,57%). Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Yoox, che ha chiuso a -3,26%.

Calo deciso per Telecom Italia, che segna un -1,8%.

Contrazione moderata per UBI Banca, che soffre un calo dello 0,92%.

Sottotono Mediaset che mostra una limatura dello 0,68%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Anima Holding (+6,16%), Tamburi (+2,69%), Sogefi (+2,46%) e Maire Tecnimont (+1,96%). Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Saras, che ha chiuso a -2,17%.

Sotto pressione Fincantieri, con un forte ribasso dell’1,19%.

Soffre Tod’s, che evidenzia una perdita dell’1,16%.

Preda dei venditori Astaldi, con un decremento dell’1,10%.

Piazza Affari chiude in rialzo e la migliore in Europa