Piazza Affari cauta assieme alle altre borse in attesa della BCE

(Teleborsa) – Avvio di seduta incolore per le borse europee e per Piazza Affari, che attendono con impazienza la riunione di politica monetaria della BCE. In realtà, non sono attese oggi mosse espansive dall’Istituto di Francoforte, ma solo qualche indicazione da parte del suo Presidente Mario Draghi, in conferenza stampa, sugli scenari che si apriranno da settembre.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,103. Sulla parità lo spread, che rimane a quota 124 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,25%.

Tra i listini europei, piatta Francoforte, che non registra variazioni significative rispetto alla seduta precedente, discesa modesta per Londra, che cede un piccolo 0,34%, pensosa Parigi, con un calo frazionale dello 0,34%. Sessione incerta per il listino milanese, che scambia con un minimo incremento dello 0,08% sul FTSE MIB.

Tra i best performers di Milano, si distinguono Salvatore Ferragamo (+0,99%), Tenaris (+0,65%) e Fiat Chrysler Automobiles (+0,64%).

La peggiore performance è quella di ENI, che cede lo 0,84%.

Tentenna Prysmian, con un modesto ribasso dello 0,78%.

Discesa modesta per Banca Popolare di Milano, che cede un piccolo 0,68%.

Pensosa Campari, con un calo frazionale dello 0,62%.

Piazza Affari cauta assieme alle altre borse in attesa della BCE