Piazza Affari brilla più dell’Europa. Su di giri le banche

(Teleborsa) – Seduta in rally a Piazza Affari, che si allinea alla giornata strepitosa delle altre borse europee. I mercati finanziari beneficiano del finale positivo delle borse asiatiche grazie ai dati brillanti sull’export della Cina. 

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti, nel pomeriggio verranno annunciate le vendite al dettaglio degli Stati Uniti (0,1% nelle stime degli esperti).

Lieve calo dell’Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,13. L’Oro  arretra dello 0,95% a 1.243,5 dollari l’oncia. Vendite diffuse sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua la giornata a 41,68 dollari per barile in attesa del vertice a Doha del 17 aprile.

Lo Spread tra il rendimento del BTP e quello del Bund tedesco si riduce, attestandosi a 118 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,33%.

Tra le principali Borse europee, acquisti a piene mani su Francoforte, che vanta un incremento del 2,05%, ben comprata Londra, che segna un forte rialzo dell’1,34%, effervescente Parigi, con un progresso del 2,42%.

Scambi in forte rialzo per la Borsa milanese, con il FTSE MIB, che sta mettendo a segno un guadagno del 3,51%, guidata dal rimbalzo dei bancari dopo le rassicurazioni di Padoan e Rossi. 

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, incandescente Banca Mps, che vanta un incisivo incremento del 9,67%. In primo piano Banca Popolare dell’Emilia Romagna, che mostra un forte aumento dell’8,37%. Decolla Unicredit, con un importante progresso del 7,91%. In evidenza Banca Popolare di Milano, che mostra un rialzo del 7,84%.

Offerta invece Campari, -0,94%.

Su listino completo su di giri Itway +9,66%, dopo aver concluso un accordo in Iran con Patsa Holding.

Piazza Affari brilla più dell’Europa. Su di giri le ...