Piazza Affari azzera le perdite dopo lo ZEW

(Teleborsa) – Piazza Affari azzera le perdite a metà mattina, mentre  rimangono prevalentemente in rosso le principali borse del Vecchio Continente. 

Dopo la divulgazione dello ZEW che è migliorato, la borsa di Milano ha accelerato.

Seduta in lieve rialzo per l’Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,127. Segno più per l’oro, che mostra un aumento dello 0,76%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) archivia la giornata con guadagno frazionale dello 0,66%.

Tra gli indici di Eurolandia, incolore Francoforte, che non registra variazioni significative, rispetto alla seduta precedente, trascurata Londra, che resta incollata sui livelli della vigilia, e nulla di fatto per Parigi, che passa di mano sulla parità.

Sosta sulla parità la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che si attesta a 16.996 punti; sulla stessa linea, resta piatto il FTSE Italia All-Share.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Tenaris (+3,15%), Saipem (+1,68%), STMicroelectronics (+1,42%) e Banca Popolare dell’Emilia Romagna (+1,31%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su YOOX NET-A-PORTER, che prosegue le contrattazioni a -1,99%.

Sotto pressione Mediolanum, con un ribasso dell’1,87%.

Soffre Azimut, che evidenzia una perdita dell’1,70%.

Calo deciso per A2A, che segna un -1,59%.

Piazza Affari azzera le perdite dopo lo ZEW