Piazza Affari apre la giornata in coda all’Europa

(Teleborsa) – Avvio di giornata complessivamente debole per le borse di Eurolandia che scambiano poco sotto i livelli di parità. Piazza Affari fa decisamente peggio aprendo la sessione in fondo ai listini europei. La borsa milanese viene zavorrata dal comparto bancario.

Dal fronte macro, i dati francesi sull’inflazione sono risultati in linea alle attese, mentre fra poco si conoscerà il PMI manifatturiero e servizi dell’Eurozona.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA che scambia sui valori della vigilia a 1,057. Sostanzialmente stabile l’oro a quota 1.234,2 dollari l’oncia. Seduta in lieve rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che avanza a 53,69 dollari per barile.

In lieve rialzo lo spread, che si posiziona a 189 punti base, con un timido incremento di 2 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari al 2,20%.

Tra le principali Borse europee rimane ai nastri di partenza Francoforte che segna un +0,03%. Si muove sotto la parità Londra, evidenziando un decremento dello 0,32%. Contrazione moderata per Parigi che soffre un calo dello 0,10%.

Prevalgono le vendite a Piazza Affari con il FTSE MIB che avvia la seduta in frazionale rialzo dello 0,50%, portando avanti la scia ribassista di tre cali consecutivi, avviata venerdì scorso. Sulla stessa linea, vendite diffuse sul FTSE Italia All-Share che mostra un calo dello 0,55%.

Tra i best performers di Milano, si distinguono Brembo (+0,87%) e Recordati (+0,72%).. Frazionali i rialzi di Tenaris (+0,51%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano sui bancari.

Unicredit cede l’1,80%. Fa peggio Banco BPM che mostra una flessione del 2,10%.

Venduta UBI Banca che soffre un calo dell’1,58%. Fa male BPER che registra un ribasso dello 0,99%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Aeroporto di Bologna (+4,16%), Juventus Fc (+1,15%), Banca Ifis (+1,29%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su RCS che mostra ribassi di oltre il 2%.

Calo deciso per Rai Way, che segna un -1,78%.

Sotto pressione Credem che mostra un ribasso dell’1,39%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari apre la giornata in coda all’Europa