Piazza Affari apre in rosso con le altre Borse dopo la Fed

(Teleborsa) – Seduta no per la Borsa di Milano e le altre borse europee, che accolgono con poco entusiasmo le indicazioni arrivate dalla Fed. La banca centrale USA, dopo aver confermato un rialzo dei tassi, perlopiù atteso, ha annunciato per la prima volta che inizierà a ridurre il suo enorme bilancio mediante la vendita di asset acquisiti con il Piano QE. Quanto ai futuri rialzi dei tassi, nulla di nuovo, si continuerà con gradualità. 

IL biglietto verde di riprende dalla debacle di ieri, con un cross Euro / Dollaro USA in calo dello 0,27%. Invariato lo spread, che si posiziona a 172 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta all’1,95%.

Nell’agenda macroeconomica diversi dati: quello dell’inflazione in Francia è risultato deludente. 

Nello scenario borsistico europeo dimessa Francoforte, che cede lo 0,50%, fiacca Londra, che mostra un decremento dello 0,58%, sotto pressione Parigi, con un forte ribasso dello 0,88%. Segno meno per il listino milanese, in una sessione caratterizzata da ampie vendite, con il FTSE MIB che accusa una discesa dello 0,74%.

Fra le azioni più importanti di Milano, tiene Ferragamo, che riporta un +1,03% rispetto alla seduta precedente.

La peggiore performance è quella di Saipem, che cede l’1,81%.

Soffre Unicredit, che evidenzia una perdita dell’1,45%.

Preda dei venditori STMicroelectronics, con un decremento dell’1,37%.

Si concentrano le vendite su Yoox, che soffre un calo dell’1,28%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari apre in rosso con le altre Borse dopo la Fed