Piazza Affari apre in rosso con gli altri Eurolistini

(Teleborsa) – Tutti negativi i listini europei e Piazza Affari, dopo l’ennesima seduta negativa di Wall Street e la chiusura debole dell’Asia. La revisione al ribasso del PIL USA non ha influenzato molto i mercati, che guardano con più attenzione agli sviluppi della politica monetaria, dopo l’atteggiamento da falco mostrato dal nuovo Presidente dlela Fed Jerome Powell. 

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,22.

Aumenta di poco lo spread, che si porta a 133 punti base, con un lieve rialzo di 2 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all’1,98%.

Tra i mercati del Vecchio Continente fiacca Francoforte, che mostra un piccolo decremento dello 0,57%, discesa modesta per Londra, che cede un piccolo -0,3%, pensosa Parigi, con un calo frazionale dello 0,38%. A Milano, si muove sotto la parità il FTSE MIB, che scende a 22.493 punti, con uno scarto percentuale dello 0,51%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano troviamo il lusso, con Ferragamo (+1,21%) e Luxottica (+0,81%) in pole. 

Le più forti vendite si manifestano su Campari, che apre le contrattazioni a -1,53%.

Soffre Fiat Chrysler, che evidenzia una perdita dell’1,47%, dopo l’annuncio dell’avvio dello studio per lo scorporo di magneti Marelli.

Preda dei venditori anche Mediaset, con un decremento dell’1,34%.

Debole STMicroelectronics, che soffre un calo dell’1,20%.

Piazza Affari apre in rosso con gli altri Eurolistini