Piazza Affari apre cauta assieme alle altre euroborse

(Teleborsa) – Esordio incolore per la Borsa di Milano e le altre piazze europee, che si muovono con cautela dopo la seduta incerta di Wall Street e l’andamento a due velocità dei mercati asiatici. Il focus resta ancora sui dazi USA e sui timori di una guerra commerciale, mentre si attendono indicazioni dai dati dell’inflazione USA. In calendario oggi anche l’indice ZEW tedesco. 

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,1%. Lo Spread fa un piccolo passo indietro, con un calo dell’1,79% a quota 135 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all’1,98%.

Tra i listini europei andamento cauto per Francoforte, che mostra una performance pari a +0,01%, debole Londra, che lima lo 0,13%, meglio Parigi, che riporta un +0,18%. Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che mette a segno un +0,21%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Unipol (+3,21%), dopo un giudizio positivo degli analisti.

Bene Italgas (+1,57%), che ha annunciato la distribuzione di un dividendo, seguita da Banco BPM (+1%) e Brembo (+0,78%).

La peggiore è Mediaset, che scivola del 3,23%. Il titolo risente ancora oggi di realizzi dopo l’exploit della scorsa settimana sulle voci non nuove di integrazione con TIM.

Piazza Affari apre cauta assieme alle altre euroborse