Piazza Affari al rialzo si allinea alle altre Borse europee

(Teleborsa) – Chiusura in rialzo per Piazza Affari che insieme a Madrid e Amsterdam fa meglio dei principali listini di Eurolandia. 

Intanto, la borsa di Wall Street procede a due velocità con il sentiment degli investitori che rimane in ostaggio dei timori per una guerra commerciale alla luce della politica protezionistica avviata dal Presidente statunitense Donald Trump. Lieve aumento per 

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,12%. Nessuna variazione significativa per l’oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.313,7 dollari l’oncia. Sessione euforica per il greggio, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che mostra un balzo dell’1,59%.
Tra i mercati del Vecchio Continente seduta senza slancio per Francoforte, che riflette un moderato aumento dello 0,36%, piccolo passo in avanti per Londra, che mostra un progresso dello 0,34%, e composta Parigi, che cresce di un modesto +0,29%.

Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,63% a 22.858 punti. Sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share procede a piccoli passi, avanzando a 25.168 punti.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo ENI  che avanza del 2% nel giorno di presentazione del piano strategico alla comunità finanziaria.  Denaro su Intesa Sanpaolo  che registra un rialzo dell’1,95%.

Bilancio decisamente positivo per Tenaris, che vanta un progresso dell’1,58%.

Buona performance per Poste Italiane che cresce dell’1,57%.

Rialzi contenuti per TIM  (+0,42%) dopo che Vivendi ha replicato alla lettera agli azionisti di TIM inviata dal fondo gestito da Paul Singer, che ha dichiarato di possedere un interesse superiore al 5% nella compagnia telefonica italiana.

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Atlantia che ha chiuso a -2,54%.

Sotto pressione CNH Industrial che archivia la sessione in ribasso dell’1,58%.

Piccola perdita per Italgas che chiude con -0,61%.

Tentenna Mediaset , che cede lo 0,61%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCapSalini Impregilo (+9,99%), Banca Ifis  (+7,79%), Maire Tecnimont  (+6,25%) e Credem  (+2,93%). Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Italmobiliare  che ha terminato le contrattazioni a -4,03%.

Lettera su Cairo Communication che registra un importante calo del 3,97%.

Giornata no per Mondadori, con un ribasso del 3,61%.

In retromarcia Biesse , con una flessione del 2,98%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari al rialzo si allinea alle altre Borse europee