Piazza Affari ai minimi da un anno. Giù Atlantia ma riduce perdite

(Teleborsa) – Pessima seduta a Piazza Affari, che si muove in controtendenza rispetto ad un’Europa piuttosto ben impostata, sulla scia dell’allentamento delle tensioni sul fronte dei dazi.

Sul listino milanese, invece, si registra in particolare la pressione ribassista sul titolo Atlantia che pur risalendo dai minimi intraday mostra un calo del 17%. Sulle azioni del Gruppo proprietario di Autostrade per l’Italia pesa il crollo di una parte del viadotto Morandi sull’autostrada A10, ma soprattutto l’annuncio del premier Conte dell’intenzione del Governo di procedere con la revoca della concessione. 

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,137. Segno più per l’oro, che mostra un aumento dello 0,77%. Sostanzialmente stabile il mercato petrolifero, che continua la sessione sui livelli della vigilia con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che scambia a 64,98 dollari per barile.

Lo Spread peggiora, toccando i 278 punti base, con un aumento di 6 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari al 3,09%.

Nello scenario borsistico europeo Francoforte, mostra un aumento dello 0,47%. Bene Londra, +0,63% e Parigi +0,61%. Scambi in ribasso per la Borsa di Milano, che accusa una flessione dell’1% sul FTSE MIB

Si distinguono a Piazza Affari i settori alimentare (+1,87%), costruzioni (+1,16%) e assicurativo (+1,03%). Tra i peggiori della lista del listino azionario italiano, in maggior calo i comparti beni industriali (-5,60%), materie prime (-1,27%) e petrolio (-0,90%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, incandescente Unipol, che vanta un incisivo incremento del 3,51%.

In primo piano Buzzi Unicem, che mostra un forte aumento del 2,43%.

Decolla Campari, con un importante progresso del 2,29%.

In evidenza UnipolSai, che mostra un fortissimo incremento del 2,07%.

Seduta drammatica, invece, per Prysmian, che crolla del 3,30%. 

Sensibili perdite per STMicroelectronics, in calo del 3,13%.

In apnea Banco BPM, che arretra del 2,49%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Brunello Cucinelli (+2,69%), Technogym (+2,37%), Cattolica Assicurazioni (+2,29%) e SOL (+2,25%). I più forti ribassi, invece, si verificano su ASTM, che continua la seduta con -6,40%. Tonfo di Sias, che mostra una caduta del 5,86%.

Piazza Affari ai minimi da un anno. Giù Atlantia ma riduce perdi...