Piazza Affari accelera con il settore oil. Il petrolio rimbalza

(Teleborsa) – Piazza Affari accelera a metà giornata portandosi in vetta alle altre borse europee, che pure mantengono una intonazione molto positiva grazie al rimbalzo del greggio e delle altre commodities. 

Uno degli appuntamenti clou della giornata è il vertice Iran-Iraq, che è iniziato da circa un’ora a Teheran, anche se il petrolio sul mercato è rimbalzato del 2% a 29,66 dollari.

L’altro market mover sono le Minutes del FOMC, che darà qualche informazione in più sulle preoccupazioni che assillano i banchieri della Fed. Frattanto, sono giunte questa mattina ottime notizie dal Regno Unito, dove la disoccupazione ha raggiunto nuovi minimi storici. 

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,06%. Invariato lo spread, che si posiziona a 135 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,60%.

I mercati di Eurolandia sono galvanizzati dai risultati di Credit Agricole e dal rally di Glencore, con Francoforte cge vanta un progresso dell’1,77%, Londra che sale dell’1,57% e Parigi che mostra un forte aumento dell’1,87%. Sessione euforica per Piazza Affari, con il FTSE MIB che mostra un balzo del 2,05%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano c’è Poste Italiane che guadagna il 5,30%, grazie al buon giudizio di Equita Sim. 

Forti i petroliferi come Saipem (+4,89%) e Tenaris (+4,71%).

Romba sul Listino anche  Ferrari che avanza del 4,77%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piazza Affari accelera con il settore oil. Il petrolio rimbalza