Piano Covid, nuove linee guida cure: valutare caso per caso

(Teleborsa) – Nuove modifiche al Piano Covid 2021-2023 relativo alle cure dei pazienti in caso di scarsità di risorse, che viene completamente rivisto per garantire la parità di accesso alle cure ed ai vaccini, anche sotto il profilo etico, eliminando l’eventualità di fornire trattamenti solo a coloro che hanno maggiori probabilità di sopravvivenza.

La bozza del piano, aggiornata il 18 gennaio, prevede che il medico, “agendo in scienza e coscienza”, valuti “caso per caso” le cure da dispensare ai pazienti, secondo i “criteri clinici di urgenza, gravosità e efficacia terapeutica”, con interventi basati sulle “evidenze scientifiche” e “proporzionati alle condizioni cliniche”. Una linea più morbida della precedente bozza, che prevedeva la necessità di sottoporre a cure i pazienti “con maggiori probabilità di trarne beneficio”.

Il Piano pandemico si occupa anche dei vaccini, indicando che sono le “misure preventive più efficaci” con un rapporto rischi/benefici decisamente favorevole ed un valore “etico intrinseco di particolare rilevanza”. La distribuzione dei vaccini – si legge nella bozza – “deve rispondere a criteri trasparenti, motivati e ragionevoli, e deve rispettare i principi etici e costituzionali di uguaglianza ed equità“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piano Covid, nuove linee guida cure: valutare caso per caso