Piano banda ultralarga, oltre 4.200 cantieri aperti in Italia

(Teleborsa) – Dall’avvio operativo del Piano Banda Ultra Larga sono in totale 2.002 i comuni in commercializzazione (271 in più rispetto a dicembre 2020), 904 i comuni collaudati positivamente (227 in più rispetto a dicembre 2020), 4.252 i cantieri aperti (537 in più rispetto a dicembre 2020).

E’ quanto emerge dalla relazione sullo stato di avanzamento del Progetto Nazionale BUL a cura di Infratel Italia, la società in house del Ministero dello Sviluppo Economico, che riporta i dati aggiornati a marzo 2021.

L’importo cumulato dei lavori ordinati al Concessionario da inizio Piano è pari a 1,4 miliardi di euro di cui 24,6 milioni di euro le risorse impegnate nel mese di marzo.

Nel corso del primo trimestre 2021 sono stati consegnati da Open Fiber 248 progetti esecutivi FTTH a fronte di una previsione sul primo semestre di almeno 845 progetti (29%).

Nello stesso periodo Infratel ha verificato 290 progetti, approvandone 200 e rifiutandone 90. I comuni completati con CUIR sono stati 270 rispetto ai 763 comuni da completare nel primo semestre (35%). Gli as built consegnati da Open Fiber sono stati 200 a fronte dei 575 attesi per il semestre (34.7%).

Nello stesso periodo Infratel ha collaudato positivamente 227 comuni FTTH e altri 97 con prescrizioni. Sono stati inoltre collaudati positivamente 88 siti FWA ed altri 35 con prescrizioni.

La produzione media mensile, nel primo trimestre 2021, è pari a 19 milioni di euro a fronte di una media mensile attesa di almeno 35 milioni di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piano banda ultralarga, oltre 4.200 cantieri aperti in Italia