Piaggio, collaborazione con Trimble per robot intelligenti

(Teleborsa) – Piaggio Fast Forward (PFF), società del Gruppo Piaggio e leader nel settore della tecnologia di inseguimento, ha annunciato oggi la collaborazione con Trimble destinata allo sviluppo di robot e macchinari per applicazioni industriali in grado di seguire il personale e altri dispositivi.

La collaborazione – spiega una nota – ha portato all’integrazione di PFFtag, un prototipo SFM (Smart Following Module) di proprietà di Piaggio Fast Forward, con il celebre robot Spot della società Boston Dynamics, controllato dalla tecnologia di posizionamento di Trimble, allo scopo di eliminare l’esigenza di controllare il robot esclusivamente tramite joystick. Questa integrazione, oggetto della prova di fattibilità, rappresenta una delle numerose soluzioni rivolte a robot e veicoli autonomi di Trimble e potrebbe essere applicata a molti dei campi in cui opera attualmente la società, tra cui quello edile, agricolo, logistico e il settore minerario per il trasporto delle merci.

Grazie a ricerche approfondite e attraverso l’osservazione del modo in cui le persone si spostano nello spazio fisico, Piaggio Fast Forward prosegue nello studio di soluzioni innovative basate sulla tecnologia mobile, con l’obiettivo di aumentare l’efficienza del lavoro umano attraverso una collaborazione intuitiva con le macchine. La prova di fattibilità con Trimble rappresenta dunque una naturale evoluzione delle attività e delle tecnologie di PFF.

La maggior parte dei produttori di robotica vede il mondo come una corsa a ostacoli” – ha dichiarato Greg Lynn, Chief Executive Officer di PFF –. “Per PFF le persone sono l’elemento centrale, non ostacoli, e questa filosofia è alla base delle nostre ricerche sul movimento fisico degli esseri umani e dei robot nello spazio tridimensionale. Progettiamo comportamenti che capiscono gli esseri umani e automatizziamo le attività in modo da evitare ai clienti di realizzare componenti hardware troppo complicati. La collaborazione con Trimble ha lo scopo di accelerare la sostituzione dei robot telecomandati, che si spostano lungo percorsi prestabiliti in un ambiente mappato, consentendo di fare nuovi progressi nello sviluppo di macchine dall’utilizzo intuitivo e consentendone il funzionamento in tutta sicurezza anche in spazi industriali. Questo ci permette di fare un ulteriore passo avanti verso l’obiettivo dell’implementazione su vasta scala, dagli utensili elettrici ai macchinari agricoli, per arrivare ai veicoli automatizzati”.

“Attraverso la collaborazione con Trimble, Piaggio Fast Forward conferma ancora una volta la sua vocazione pionieristica e la tendenza verso la ricerca incessante di nuove forme di interazione tra robotica ed esseri umani, in un rapporto che vede sempre le persone e le loro esigenze di mobilità come il fulcro attorno a cui si articola la nostra missione” – ha dichiarato Michele Colaninno, Fondatore e Presidente di Piaggio Fast Forward –. “I robot sono sempre più presenti nelle nostre vite, sia negli aspetti privati sia in quelli professionali, contribuendo a rendere le attività umane meno gravose e più efficienti allo stesso tempo. Credo che la tecnologia e la robotica, se messe al servizio delle persone, possano svolgere un ruolo importante nel rivoluzionare la mobilità individuale e nel ridefinire gli ambienti di lavoro e urbani, rendendoli più sostenibili e a misura d’uomo, contribuendo ad un futuro migliore”.

La tecnologia di inseguimento sviluppata da PFF offre un’esperienza d’uso semplice e intuitiva, e apre la strada alla robotica collaborativa e ai dispositivi che supportano la forza lavoro umana” – ha dichiarato Aviad Almagor, vicepresidente di divisione di Trimble Emerging Technologies –. “I robot dotati di tecnologia PFFtag potranno fornire assistenza ai professionisti durante le attività quotidiane, trasportare carichi pesanti, nonché migliorare l’efficienza e la sicurezza dei lavoratori”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piaggio, collaborazione con Trimble per robot intelligenti