Piaggio argina l’effetto “dazi” e chiude sopra i minimi

(Teleborsa) – Chiusura del 30 marzo
Chiusura debole per Piaggio, che termina la sessione in ribasso dello 0,53%, dopo esser arrivata a perdere circa il 3% sulla notizia di “dazi” sino al 100% annunciati dal Presidente USA Donald Trump. Rumpors che sono stati un po’ ridimensionati da Bruxelles, che ha precisato di non aver ricevuto alcuna comunicazione al riguardo.

Lo status di medio periodo ribadisce la fase positiva di Piaggio. Tuttavia, se analizzato nel breve termine, evidenzia un andamento meno intenso della tendenza rialzista al test del top 1,886. Primo supporto a 1,809. Le implicazioni tecniche propendono per un sviluppo in senso ribassista in tempi brevi verso l’imminente bottom stimato a quota 1,759.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Piaggio argina l’effetto “dazi” e chiude sopra i&nbs...