Philip Morris, risultati trimestrali battono attese. Bene IQOS

(Teleborsa) – Importante balzo, per le azioni di Philip Morris. Il gigante del tabacco, nella giornata di giovedì ha annunciato i risultati del secondo trimestre che hanno battuto le attese di Wall Street.

I ricavi netti nel periodo sono leggermente diminuiti, raggiungendo un totale di 7,7 miliardi di dollari, battendo però la stima degli analisti di 7,38 miliardi. L’utile netto è stato di 2,31 miliardi, pari a 1,49 dollari ad azione, rispetto ai 2,19 miliardi guadagnati nello scorso anno. L’utile adjusted per azione è stato di 1,46 dollari, battendo la stima di consenso di 1,32 dollari.

L’industria americana, ieri ha chiuso la seduta al Nyse con un balzo dell’8,1% dopo aver annunciato i risultati, migliorando la guidance sull’EPS adjusted per l’intero esercizio da 4,87 a 4,94 dollari.

Sembrerebbe importante la frontiera del tabacco riscaldato per Philip Morris International, nella figura della IQOS, con gli investitori che hanno visto di buon occhio il ricavo che rappresenterebbe il 20% dei ricavi dell’azienda. A confermarlo, anche l’intervento di Martin King, CFO di Philip Morris, che ha dichiarato altri 100 milioni d’investimento per i prodotti a basso rischio per i fumatori, come i riscaldatori di tabacco.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Philip Morris, risultati trimestrali battono attese. Bene IQOS