Pfizer abbandona Allergan. Il Board vota no a causa dei nuovi vincoli

(Teleborsa) – Pfizer abbandona la partita Allergan perché non le conviene più. La società ha confermato l’anticipazione del Financial Times, secondo cui il Board della big farmaceutica ieri ha votato contro l’operazione da 160 miliardi di dollari, a causa dei vincoli più stringenti sulla cosiddetta tax inversion. 

Questa pratica consente alle società americane di acquistare società all’estero, in un Paese con miglior trattamento fiscale, per poi deliberare una fusione, spostare la sede legale ed avvantaggiarsi dei benefici fiscali. Come noto, l’Amministrazione Obama aveva dichiarato guerra a questa pratica, che sottrae miliardi di entrate al fisco statunitense. 

Ora, il Dipartimento del Tesoro USA ha deciso di irrigidire queste regole, imponendo che gli azionisti detengano almeno il 50-60% della società nata dalla fusione. 

A causa di ciò, il Wall Street Journal aveva già ieri ventilato la possibilità che Pfizer abbandonasse il deal, che di fatto azzera tutti i vantaggi di questa acquisizione e che le impone di trovare un partner di “taglia adeguata”.

Pfizer abbandona Allergan. Il Board vota no a causa dei nuovi vin...