Petrolio, scorte USA in aumento più delle attese

(Teleborsa) – Aumentano e più del previsto le scorte settimanali di greggio in USA. Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, le scorte di petrolio, nella settimana al 6 marzo 2020, sono salite di 7,7 milioni a 451,8 MBG. Il consensus prevedeva un aumento più contenuto, ovvero di 2,2 milioni di barili.

Gli stock di distillati hanno registrato un calo di 6,4 milioni a 128,1 MBG, contro le attese che indicavano una discesa di 1,9 milioni, mentre le scorte di benzine hanno registrato una flessione di 5 milioni a quota 247 MBG (il consensus stimava una contrazione di 2,4 milioni).

Le riserve strategiche di petrolio restano ferme a 635 MBG.

Intanto le quotazioni di greggio continuano a muoversi al ribasso dopo il rimbalzo della vigilia ed in scia alla volontà manifestata dell’Arabia Saudita di aumentare la capacità produttiva per la prima volta in oltre un decennio. Il Brent segna una flessione dell’1,39%a 37,56 dollari e il WTI cede il 2,36% a 33,57 dollari al barile.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio, scorte USA in aumento più delle attese