Petrolio, scorte USA in aumento. In ripresa il WTI

(Teleborsa) – In salita le scorte settimanali statunitensi di greggio e di benzine mentre scendono quelle di distillati

Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, le scorte di petrolio nella settimana al 15 gennaio 2106 sono risultate in crescita di 4 mln a 486,5 mbg. Il dato è superiore alle attese del mercato che avevano previsto per il petrolio una salita meno marcata di 2,9 mln di barili.
In calo invece i distillati di 1 mln a 164,5 mbg, mentre gli stock di benzina salgono di 4,6 mln di barili a 245 mbg.

Le riserve strategiche di petrolio restano stabili a 695,1 mbg.

Immediata la reazione del petrolio che continua ad accusare l’eccessiva offerta sul mercato e che in questi ultimi giorni ha raggiunto minimi degli ultimi dodici anni.

Il prezzo del Light Crude, dopo aver inizialmente accentuato il ribasso, ha ripreso a salire sulle notizie di alcuni attacchi ai pozzi petroliferi in Libia, in particolare a quello di Ras Lanuf.
Il WTI scambia ora a 28,96 dollari, con un balzo del 2,36% mentre il Brent avanza del 2,20% a 29,25 dollari al barile.

Petrolio, scorte USA in aumento. In ripresa il WTI