Petrolio, scorte settimanali USA in calo

(Teleborsa) – Scendono le scorte settimanali statunitensi di greggio, provocando un rialzo delle quotazioni del petrolio.

Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, le scorte di petrolio nella settimana al 15 luglio sono risultate in diminuzione di 2,3 milioni di barili a 519,5 MBG, a fronte di un calo atteso di 1,7 milioni.

Gli stock di distillati sono scesi invece di 0,2 milioni di barili a 152,8 MBG, a fronte di un calo atteso di 0,70 milioni di barili, mentre le scorte di benzine sono salite di 0,9 milioni a 241 MBG, contro aspettative per un calo di circa 0,1 milioni di barili.

Le riserve strategiche di petrolio si confermano a 695,1 MBG.

Sul New York Mercantile Exchange, il Light Sweet Crude scadenza agosto registra un rialzo dell’1,50% portandosi a 45,32 dollari al barile mentre il Brent Crude, scadenza settembre, lima lo 0,21% fermandosi a 47,1 dollari al barile.

Petrolio, scorte settimanali USA in calo