Petrolio, scorte calano più del previsto. L’EIA alza la previsioni sui prezzi 2017

(Teleborsa) – Scorte di petrolio calano più del previsto.

Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, si è registrata una nuova crescita nella settimana al 6 maggio: le scorte di petrolio sono risultate in calo di 3,4 milioni di barili a 540 MBG, a fronte di un incremento di 0,71 milioni attesi dal mercato.

Gli stock di distillati invece sono scesi di 1,6 milioni di barili a 155,3 MBG , mentre le scorte di benzine sono scese di 1,2 milioni a 240,6 MBG .

Nel frattempo, il contratto di giugno sul Light crude scambia a 45,70 dollari al barile, in aumento del 2,40%, mentre il Brent accelera del 3% a 46,94 dollari.

Intanto, ieri a U.S. Energy Information Administration ha aumentato le stime di produzione di petrolio statunitense per il prossimo anno. Nel suo outlook mensile, ha alzato da 8,04 a 8,19 milioni di barili al giorno la stima di output negli States per il 2017, mantenendo a 8,6 milioni quella per il 2016.

Contestualmente l’EIA ha alzato a 50,65 dollari il barile la previsione del prezzo medio del Wti per il prossimo anno, al di sopra dei 40,58 dollari stimai in precedenza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio, scorte calano più del previsto. L’EIA alza la previsioni ...