Petrolio, scorte ancora in aumento, nuova salita dei prezzi

(Teleborsa) – Volano le scorte settimanali statunitensi di greggio, raggiungendo nuovi record storici, per effetto dell’eccesso di offerta presente sul mercato.

Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, le scorte di petrolio nella settimana al 4 marzo sono risultate in crescita di 3,9 milioni di barili a 521,9 MBG, a fronte di un incremento di 3,86 milioni atteso dal mercato. 

Gli stock di distillati sono scesi, invece, di 1,1 milioni di barili a 162,5 MBG, come stimato dal consensus, mentre le scorte di benzine sono calate di 4,5 milioni a 250,5 MBG, contro aspettative per un calo di circa 1,3 milioni di barili.

Dopo la diffusione dei dati sulle scorte settimanali, le quotazioni del petrolio riprendono a salire. Il prezzo del Light Crude al Nymex si porta a 39,7 dollari al barile, in aumento del 3,36%, mentre il Brent guadagna oltre 3 punti percentuali a 40,95 dollari.

Petrolio, scorte ancora in aumento, nuova salita dei prezzi