Petrolio ripiega in attesa vertice OPEC

(Teleborsa) – Si muovono con prudenza i prezzi del petrolio, che fanno un timido passo indietro dai massimi di tre anni raggiunti di recente, nel giorno in cui si tiene a Gedda, città portuale sul Mar Rosso in Arabia Saudita, il vertice OPEC allargato alla Russia

Il contratto sul Light crude statunitense scambia a 68,23 dollari al barile (-0,09%) mentre il Brent di Londra viaggia a 73,02 dollari (-0,12%). 

Dalla riunione dei produttori di greggio a livello mondiale, potrebbe arrivare una conferma degli accordi già presi, ovvero una proroga dei tagli alla produzione di oro nero, oltre la scadenza di fine anno. Ipotesi che trova sostegno anche dalle parole del ministro dell’Energia russo, Alexander Novak, che al suo ingresso al vertice ha sottolineato la necessità di vedere una stabilizzazione dei prezzi, per alcuni mesi, prima di valutare qualsiasi ipotesi di cambiamento sulla linea decisa lo scorso novembre, durante il meeting di Vienna.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio ripiega in attesa vertice OPEC