Petrolio, quotazioni in calo. Focus su scorte EIA

(Teleborsa) – Prezzi del petrolio in calo in attesa della pubblicazione delle scorte di greggio negli Stati Uniti, in arrivo nel pomeriggio, dall’EIA (alle 16.30). 

ll Brent di Londra viaggia a 58,12 dollari al barile (-0,4%) mentre il contratto americano WTI scambia a 52,22 dollari (-0,5%).

Il dato API sull’oro nero, diffuso ieri, è risultato leggermente negativo per i titoli big cap del settore Oil&Gas. Secondo l’American Petroleum Institute lo stock di petrolio è aumentato di circa 0,5 milioni di barili la scorsa settimana (attese per -2,8 milioni di barili). La scorta di benzina ha segnato un decremento di 5,7 milioni di barili (attese per +0,6 milioni). I distillati sono scesi di 5 milioni di barili (attese -0,1).

Intanto l’Arabia Saudita, tra i principali esportatori, si è detta determinata a mettere fino all’eccesso di offerta che ormai sta pesando sul mercato da almeno tre anni. Lo ha confermato il ministro dell’energia saudita Khalid al-Falih, ribadendo l’intenzione di ridurre le scorte nei paesi industrializzati.  

Petrolio, quotazioni in calo. Focus su scorte EIA