Petrolio, quotazioni colano a picco

(Teleborsa) – Colano a picco i prezzi del greggio.

Il prezzo del WTI scende del 2,97% a 47,65 dollari per barile, mentre il Brent scivola del 2,95% a 49,32%.

Mentre si attende l’incontro informale dei membri OPEC, a fine settembre ad Algeri, volto al congelamento della produzione di greggio, gli analisti di Morgan Stanley  congelano ogni  speranza che i maggiori produttori di petrolio blocchino la produzione.

Gli investitori in più guardano con trepidazione al fine settimana in attesa che, arrivino nuove indicazioni dalla Fed.

I riflettori sono puntati su Janet Yellen presidente della Federal Reserve che alla fine della settimana sarà al summit internazionale di Jackson Hole da dove molti si aspettano che la Yellen possa indicare che la Fed sia pronta ad alzare i tassi di interesse al più presto.

Una tesi avvalorata la scorsa settimana da alcuni membri del Board della Fed anche se questa finora la banca centrale americana rimane spaccata in due sulle prossime mosse.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio, quotazioni colano a picco