Petrolio, prosegue ripresa quotazioni: WTI a 17,12 dollari

(Teleborsa) – Prosegue la risalita delle quotazioni del petrolio, che si spinge nuovamente verso i 20 dollari al barile, a dispetto dei dati delle scorte, che hanno evidenziato anche questa settimana un forte aumento.

Il contratto di giugno sul Light crude scambia a 17,12 dollari al barile, in rialzo di quasi il 4%, che va ad aggiungersi al +30% incassato la vigilia. Anche il Brent segue lo stesso andamento e segna a Londra un progresso dell’1,22% a 21,59 dollari/barile.

L‘accumulo di scorte, che aveva provocato un tracollo delle quotazioni petrolifere, è stato compensato dal riemergere di tensioni in Medioriente, di matrice iraniana. Gli esperti però non ritengono che l’aumento del prezzo, visto negli ultimi giorni, si possa definire propriamente una ripresa, parlano piuttosto di “boccata d’ossigeno” per il mercato.

(Foto: Jetset GFDL 1.2)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio, prosegue ripresa quotazioni: WTI a 17,12 dollari