Petrolio, prezzi poco mossi in attesa del vertice dei produttori

(Teleborsa) – Quotazioni del petrolio poco mosse in vista del vertice allargato, in calendario a metà mese, mentre si assottigliano le attese di un accordo tra i grandi produttori per fronteggiare l’eccesso di produzione di greggio. 

Il WTI quotato al Nymex scambia a 38,69 dollari al barile, in calo dello 0,27% mentre il Brent a Londra si attesta 38,64 dollari al barile.

Il vertice allargato dei produttori di petrolio si terrà il prossimo 17 aprile, in Qatar. Quel giorno, i Paesi del cartello degli esportatori, l’OPEC, e i produttori indipendenti come la Russia cercheranno di formalizzare un accordo sul congelamento dell’offerta ai livelli di gennaio, con lo scopo di stabilizzare il mercato del petrolio.

Ma, la scorsa settimana, dall’Arabia Saudita è arrivata una doccia fredda: non parteciperà ad alcuno sforzo se l’Iran non sarà della partita. Teheran dal canto suo ha sempre ribadito che continuerà ad aumentare la produzione e l’esportazione di greggio fino a quando raggiungerà la posizione di mercato di cui godeva prima dell’imposizione delle sanzioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio, prezzi poco mossi in attesa del vertice dei produttori