Petrolio, prezzi in risalita ma il WTI resta sotto i 50 dollari

(Teleborsa) – Le quotazioni di petrolio tentano il recupero all’indomani della riunione OPEC. Al vertice di Vienna i produttori del Cartello si sono accordati sulla proposta dell’Arabia Saudita di mantenere i tagli alla produzione di greggio anche per i prossimi 9 mesi allo stesso livello. 

Il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord mostra un rialzo frazionale dello 0,44% a 52 dollari al barile mentre mentre il West Texas Intermediate sale appena dello 0,37% a 49,08 dollari, dopo aver abbandonato la vigilia la soglia dei 50 dollari. 

Petrolio, prezzi in risalita ma il WTI resta sotto i 50 dollari