Petrolio, prezzi in fiamme aspettando l’Arabia Saudita

(Teleborsa) – Le aspettative di possibili intese sulla produzione petrolifera tra Arabia Saudita e Russia stanno galvanizzando i prezzi del petrolio che si muovono in forte rialzo. 

Sul New York Mercantile Exchange, il Light Sweet Crude scadenza ottobre segna un rialzo del 2,77% a 45,67 dollari al barile mentre il Brent Crude guadagna il 2,84% a 48,55 dollari.

L’attenzione degli addetti ai lavori è tutta rivolta alle parole del presidente russo Putin che ha auspicato un’intesa tra i principali esportatori sui livelli produttivi in occasione del vertice OPEC di Algeri, di fine settembre.

Petrolio, prezzi in fiamme aspettando l’Arabia Saudita
Petrolio, prezzi in fiamme aspettando l’Arabia Saudita