Petrolio: prezzi ancora in calo, Cina valuta rilascio riserve

(Teleborsa) – Prezzi del petrolio ancora in discesa sui mercati asiatici, scivolano sui minimi delle ultime sei settimane.

A pesare sulle quotazioni di oro nero contribuiscono le notizie riportate dalla stampa secondo cui l’amministrazione Biden avrebbe chiesto ai paesi grandi consumatori di crude, come Cina e Giappone, ma anche Corea del Sud e India, di considerare l’opzione di attingere in modo coordinato alle rispettive riserve strategiche.

E la Cina sarebbe pronta a valutare questo scenario: “stiamo lavorando sul loro rilascio”, ha detto una portavoce della National Food and Strategic Reserve Administration cinese, secondo quanto riportato la stampa locale.

I futures del Brent scendono sotto quota 80 dollari a 79,84 (-0,55%), quelli sul Light Crude WTI a 77,66 dollari (-0,89%).

(Foto: © Amikishiyev / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio: prezzi ancora in calo, Cina valuta rilascio riserve