Petrolio, OPEC: accordo di massima per aumento produzione 1 milione barili

(Teleborsa) – I paesi OPEC hanno raggiunto un accordo di massima a Vienna per aumentare la produzione di petrolio, da 1 milione di bari al giorno sulla carta, arrivando ad un compromesso dell’ultimo minuto che ha superato le minacce iraniane di porre il veto a qualsiasi rialzo dell’output.

L’intesa preliminare prevede la fornitura di 600 mila barili in più al giorno di greggio, circa lo 0,5% dell’offerta globale – ha spiegato un delegato del Cartello – aggiungendo – che ciò riflette un aggiustamento di 1 milione di barili giornalieri rispetto ai tagli di produzione adottati dall’Organizzazione dei paesi esportatori di oro nero e dei suoi alleati. 

L’aumento effettivo sarà inferiore a quanto stabilito (600 mila invece che 1 milione), poiché diversi membri dell’OPEC non sono in grado di aumentare l’output. Il nuovo accordo, ridurrebbe efficacemente i tagli più forti del previsto da parte di nazioni come il Venezuela, riportando la produzione al livello inizialmente concordato nel 2016.

La bozza finale dell’accordo è ancora in discussione.

In questo momento il West Texas Intermediate (WTI) avanza del 2,38% a 67,1 dollari al barile mentre il Brent londinese guadagna il 2,62% a 74,71 dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio, OPEC: accordo di massima per aumento produzione 1 milione&nb...