Petrolio, l’OPEC trova la quadra sulla produzione

(Teleborsa) – Accordo raggiunto sul petrolio tra i paesi OPEC, che dopo otto anni hanno deciso di tagliare la produzione per sostenere i prezzi del greggio. La notizia, non ancora ufficiale, parla di una riduzione di circa 750mila barili al giorno, con il limite fissato a 32,5 milioni di barili dai 33,2 mln del mese scorso.

L’intesa è stata trovata durante il vertice informale di Algeri, dopo che Arabia Saudita e Iran hanno raggiunto un punto di equilibrio tra le rispettive posizioni.

L’Arabia Saudita dovrebbe ridurre la produzione di circa 400 mila barili, gli Emirati Arabi di circa 150 mila barili e l’Iraq di circa 130 mila. Libia e Nigeria conserverebbero le quote attuali, mentre l’Iran dopo le sanzioni avrà la possibilità di incrementare la produzione di circa 50 mila barili al giorno.

Immediata la reazione del petrolio, con il Brent a 49,21 dollari e il Light Sweet Crude oil a 47,09 dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio, l’OPEC trova la quadra sulla produzione