Petrolio, l’Arabia Saudita non cambierà la politica di produzione

(Teleborsa) – L’Arabia Saudita è pronta a soddisfare qualsiasi domanda di petrolio aggiuntiva dei clienti, ma non cambierà la propria politica di produzione. Lo ha detto il ministro saudita del petrolio, Ali al-Naimi. 

“E’ una politica affidabile e non la cambieremo”, ha precisato il ministro parlando con i giornalisti a Riad. “Soddisferemo la domanda dei nostri clienti. Non mettiamo limiti alla produzione. Se la domanda ci sarà, risponderemo. Ne abbiamo la capacità”, ha aggiunto.

Una posizione scontata. Secondo gli analisti, infatti, il primo produttore di greggio al mondo difficilmente taglierà la produzione per adeguare i prezzi alla domanda, ora che si appresta a mettere in atto un piano di riforme senza precedenti per ridurre l’enorme deficit.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Petrolio, l’Arabia Saudita non cambierà la politica di pr...