Petrolio in rimonta, si scommette su un’intesa a Doha

(Teleborsa) – Il greggio risale dai minimi complici le scommesse su un’intesa tra l’OPEC e gli altri produttori durante l’incontro di Doha, a metà mese.

Ad alimentare le aspettative sono state le dichiarazioni del rappresentante del Kuwait all’OPEC, Nawal al Fezaia che ha espresso fiducia su un raggiungimento di un accordo mirato a congelare la produzione durante il vertice allargato, in Qatar, nonostante il braccio di ferro tra Arabia Saudita e Iran, sulla questione. 

Sui mercati, il future sul Light crude Wti, con consegna maggio, avanza del 3,20% a 37,04 dollari, mentre il Brent sale del 2,22% a 38,71 dollari. Nel pomeriggio, arriveranno i dati sulle scorte settimanali USA.

Petrolio in rimonta, si scommette su un’intesa a Doha