Petrolio, il calo delle quotazioni zavorra le casse dell’Arabia Saudita

(Teleborsa) – L’Arabia Saudita, paese guida del cartello dell’OPEC, ha chiuso il 2015 con un deficit di bilancio record per 98 miliardi di dollari, circa il 20% del PIL, a causa del calo dei prezzi del petrolio. Lo hanno annunciato a Riyadh, in una conferenza stampa, i responsabili del ministero delle Finanze saudita. 

Dal documento, disponibile anche sul sito internet del ministero delle finanze saudita, emerge che il governo stima, per quest’anno, entrate minori del previsto a 162 miliardi di dollari (608 miliardi di rial) mentre la spesa pubblica è attesa a 260 miliardi di dollari (975 miliardi di rial).

Petrolio, il calo delle quotazioni zavorra le casse dell’Arabia ...