Petrolio, i prezzi tornano a scendere ma restano sopra quota 41 dollari

(Teleborsa) – In vista del vertice OPEC, il prossimo mese, e in attesa dell’appuntamento odierno sull’aggiornamento delle scorte settimanali di petrolio, i prezzi del greggio tornano a scendere, pur restando sopra quota 41 dollari al barile. 

Sul circuito elettronico, i future sul Light crude arretrano dello 0,80% a 42,1 dollari mentre quelli sul Brent cedono lo 0,45% a 41,6 dollari. 

Secondo il segretario generale dell’OPEC, Abdalla El-Badri almeno 15 paesi parteciperanno al summit di Doha, ma non sa ancora se parteciperà anche l’Iran che più volte ha ribadito con fermezza la sua contrarietà al congelamento dei livelli di produzione.

Nel frattempo, El-Badri, auspica un moderato rimbalzo dei prezzi del petrolio in vista del summit allargato dei produttori, contrariamente al pensiero di analisti, convinti che il congelamento della produzione non sarà sufficientemente significativo a far aumentare i prezzi dell’oro nero.

Petrolio, i prezzi tornano a scendere ma restano sopra quota 41 d...